TrioTech H24, il nostro supporto, sempre.

TrioTech, è sempre al tuo fianco.

 

TVSAT, Digitale, Audio, Video

L'audio ed il video da fonti diverse ed in modo simultaneo in ogni ambiente.

 

Reti LAN, Wi-Fi, HiperLan, Telefonia VoIP

Sistemi LAN/WAN, Reti dati, Ponti radio HiperLan, telefonia VoIP

 

Videosorveglianza, Allarmi, Domotica KNX

La Domotica KNX per ridurre i costi, aumentare il comfort. Sicurezza perimetrale, personale e degli impianti.

Home
Domotica KNX, Reti Dati, Elettricità, Sicurezza, ripartizione del calore

La nostra attività e' divisa in tre settori,   per ogni settore forniamo progettazione, installazione, assistenza tecnica e riparazioni per:

Audio - Video - TV - SAT  /  Reti Dati - Telefonia VoIP  /  Antifurti - Videosorveglianza -  Impianti Elettrici e  Domotici KNX - impianti per la ripartizione delle spese di riscaldamento nei condomini

 I campi tecnologici in cui TrioTech è specializzata sono fondamentali  inoltre per far diventare  qualsiasi ambiente:

Casa Domotica - TrioTech

Smart Building Enabled !!

"Un luogo dove tecnologie e sistemi si integrano per:
- dare il massimo risparmio energetico
- semplicità di utilizzo
- migliorare la qualità della vita delle persone"

 

 

Forniamo una vasta gamma di soluzioni scalabili, prodotti, ed  interveniamo  fornendo assistenza tecnica e  riparazioni di emergenza H24  nei settori:

Audio, Video, Reti Dati, Connettivittà Internet, Telefonia  VoIP, Antifurti, Videosorveglianza,  Impianti Elettrici e Domotici su standard KNX.

Inoltre forniamo consulenza, progettazione, installazione ed  assistenza anche per impianti già esistenti con servizio di assistenza e riparazione anche H24.

TrioTech può fornire soluzioni complete per il  Vostro ambiente, come ad esempio il Vostro ufficio, negozio, barca, albergo, casa, solo per elencarne alcuni.

In sintesi un impianto domotico può essere visto come un impianto elettrico "evoluto". Esso è basato  su componenti elettrici collegati tra di loro con un cavo dati detto bus   ed  affinché la comunicazione possa avvenire è  necessario che i vari dispositivi  possano parlare tra loro utilizzando lo stesso protocollo di comunicazione.

Tra i molti sistemi proprietari presenti sul mercato, si è scelto di utilizzare lo standard KNX, un protocollo aperto e non-proprietario utilizzato da oltre 300 produttori in Europa, e dai principali costruttori come ABB, Gewiss, Siemens, Hager, Vimar. Questo  permette un'ampia scelta di componenti,  spaziare nei cataloghi di numerosi costruttori  e produttori dando un'elevata autonomia e non legato al singolo produttore. E' così possibile inserire componenti di marche anche diverse, con diverse funzioni, anche per fasi successive  nell'ambito dello stesso impianto.

I sistemi per l'automazione degli edifici utilizzati da TrioTech si basano sullo standard KNX ed utilizzano il software di Building Automation della NetXAutomation.

Uno degli ultimi progetti KNX di TrioTech e' stato pubblicato su una importante rivista del settore a livello internazionale, potete leggere l'articolo a pag.60 "House of a lifetime"  qui' su Installation Europe.

KNX è il primo standard per l'automazione degli edifici, coperto da royalty ed indipendente dalla piattaforma, approvato come standard europeo (EN 50090 – EN 13321-1) e mondiale (ISO/IEC 14543). Lo standard è stato sviluppato da KNX Association sulla base dell’esperienza dei suoi predecessori BatiBus, EIB ed EHS.

Più comfort, più sicurezza, maggiore risparmio energetico.

Che si tratti di un’abitazione unifamiliare o di un complesso uffici, la richiesta di comfort e versatilità nella gestione dei sistemi di aria condizionata, illuminazione e controllo accessi è in crescita. Allo stesso tempo, l’impiego efficiente dell’energia sta diventando sempre più importante. Maggiori economicità e sicurezza, combinate con un minore consumo di energia possono essere ottenuti solo da un controllo e monitoraggio intelligente di tutti i prodotti utilizzati.

La "domotica" menzionata dalla normativa italiana CEI 64-8 (variante 3)

Entrata in vigore il 1° Settembre 2011 la Variante 3 della Norma Italiana CEI 64-8 ”Impianti elettrici utilizzatori a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata e a 1500 V in corrente continua”, relativa alle utenze Residenziali e Terziarie.

Ecco  un'analisi sintetica del paragrafo che introduce il concetto di “domotica”.

Dimensionamento dell’impianto

La norma recita:

”…Premesso che il dimensionamento dell’impianto elettrico è oggetto di accordo fra il progettista, l’installatore dell’impianto ed il committente, in funzione delle esigenze impiantistiche di quest’ultimo e del livello qualitativo dell’unità immobiliare, si forniscono i criteri minimi e le dotazioni minime con riferimento a tre livelli di prestazione e di fruibilità:…”

All'interno della norma sono definiti i requisiti minimi consigliati per una buona esecuzione degli impianti. Sarà onere del progettista e dell'installatore formalizzare la proposta nella completezza necessaria, compatibilmente con le esigenze del Committente.

Sono previsti 3 livelli prestazionali: il 1° definisce le dotazioni minime dell'impianto elettrico, che potremmo definire “tradizionali”; il 2° introduce un concetto nuovo nel settore, relativo alle dotazioni tecnologiche, richiedendo la presenza di impianto antintrusione e videocitofonico; il 3° è il più interessante, considera l’esecuzione dell’impianto con integrazione domotica e, per essere considerato tale, deve gestire minimo quattro delle seguenti funzioni:

  1. antintrusione,

  2. controllo carichi,

  3. gestione comando luci,

  4. gestione temperatura (nel caso non sia prevista una gestione separata, sistema termotecnico ),

  5. gestione scenari (tapparelle, ecc,)

  6. controllo remoto,

  7. sistema diffusione sonora,

  8. rilevazione incendio (UNI 9795) se non è prevista gestione separata,

  9. sistema antiallagamento e/o rilevazione gas.

Nella Dichiarazione di Conformità alla Norma 64-8 rilasciata dall’installatore al proprietario dell’unità immobiliare, sarà opportuno che sia segnalato anche il livello prestazionale e di fruibilità dell’impianto realizzato.

La variante 3 nasce dalla rielaborazione della norma europea EN15232.

La norma EN15232 è la base di partenza per l’implementazione dell’Efficienza Energetica Attiva negli Edifici.
In particolare, questa norma introduce una classificazione in 4 classi di efficienza energetica delle funzioni di controllo degli impianti tecnici degli edifici, nonché due metodi di calcolo (uno dettagliato ed uno semplificato) per stimare l’impatto dei sistemi di automazione e controllo sulle prestazioni energetiche degli edifici.

  • Classe D “NON ENERGY EFFICIENT”: comprende gli impianti tecnici tradizionali e privi di automazione e controllo, non efficienti dal punto di vista energetico;
  • Classe C “STANDARD” (riferimento): corrisponde agli impianti dotati di sistemi di automazione e controllo degli edifici (BACS) “tradizionali”, eventualmente dotati di BUS di comunicazione, comunque a livelli prestazionali minimi rispetto alle loro reali potenzialità;
  • Classe B “ADVANCED”: comprende gli impianti dotati di un sistema di automazione e controllo (BACS) avanzato e dotati anche di alcune funzioni di gestione degli impianti tecnici di edificio (TBM) specifiche per una gestione centralizzata e coordinata dei singoli impianti;
  • Classe A “HIGH ENERGY PERFORMANCE”: corrisponde a sistemi BAC e TBM “ad alte prestazioni energetiche” cioè con livelli di precisione e completezza del controllo automatico tali da garantire elevate prestazioni energetiche all’impianto.

NOTE:

  • BACS : “Building Automation and Control Systems” – Sistemi di automazione e controllo degli edifici
  • TBM : “Technical Home and Building Management” - Gestione tecnica dell’edificio
  • La classe C è considerata dal normatore la classe di riferimento perché considerata lo standard tecnologico di partenza.

Gli impianti tecnici dell’edificio contemplati dalla EN 15232 sono:

  • Riscaldamento
  • Raffrescamento
  • Ventilazione e condizionamento
  • Illuminazione
  • Controllo delle schermature solari
  • Controllo con sistemi di automazione dell’edificio (BACS)
  • Gestione centralizzata dell’edificio (TBM)

La risposta: KNX – L’unico STANDARD mondiale aperto per il controllo della casa e dell’edificio

Per trasmettere le informazioni di controllo a tutti i componenti per la gestione dell’edificio, è necessario un sistema che elimini il problema delle soluzioni “isola”, assicurando che tutti i componenti comunichino per mezzo di un linguaggio comune: in breve, un sistema come il bus KNX, indipendente dal singolo costruttore e dalla particolare applicazione. Questo standard è basato su oltre 20 anni di esperienza di mercato, acquisita anche grazie ai sistemi predecessori di KNX: EIB, EHS e BatiBUS. Mediante il mezzo trasmissivo KNX al quale sono collegati tutti i dispositivi bus (doppino intrecciato, radio frequenza, onda convogliata o IP/Ethernet), essi sono in grado di scambiare informazione. I dispositivi bus possono essere sensori od attuatori richiesti per il controllo di apparecchiature di gestione degli edifici come: illuminazione, veneziane / tapparelle, sistemi di sicurezza, gestione dell’energia, riscaldamento, sistemi di ventilazione e climatizzazione, sistemi di segnalazione e monitoraggio, interfacce verso sistemi di monitoraggio e di manutenzione per l’edificio, controllo remoto, contabilizzazione, controllo audio / video, elettrodomestici, ecc. Tutte queste funzioni possono essere controllate, monitorate e segnalate mediante un unico sistema, senza necessità di centrali di controllo aggiuntive.

Cosa significa "Smart Home/Building Solutions" ?

Tutti ormai abbiamo familiarità o abbiamo sentito parlare del termine "domotica".

La domotica è la scienza interdisciplinare che si occupa dello studio delle tecnologie atte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli ambienti antropizzati. Il termine Domotica deriva dal greco domos (δοµος) che significa casa e ticos (τικος) - suffisso che indica le discipline di applicazione.

 La domotica è nata nel corso della terza rivoluzione industriale allo scopo di studiare, trovare strumenti e strategie per:

  • migliorare la qualità della vita;
  • migliorare la sicurezza;
  • risparmiare energia;
  • semplificare la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia;
  • ridurre i costi di gestione;
  • convertire i vecchi ambienti e i vecchi impianti.
  • integrare sistemi anche diversi per trarne il massimo vantaggio tecnologico ed economico

Tra i diversi aspetti dell'edificio che possono essere ricondotti e gestiti in modo integrato, ricorrono spesso i seguenti:

  • Illuminazione
  • Termoregolazione e climatizzazione
  • Motorizzazioni: aperture/varchi, tende/tapparelle motorizzate, lucernari etc...
  • Sicurezza: videosorveglianza, antintrusione, rilevazione fumi/incendi/allagamenti/gas etc...
  • Gestione allarmi: rilevazione guasti tecnologici, scatto di interruttori differenziali nei quadri (e relativo ripristino controllato), gestione di reti di sensori etc...
  • Controllo carichi: monitoraggio della potenza assorbita, sgancio e ripristino sequenziale e controllato dei carichi elettrici
  • Controllo accessi
  • Monitoraggio, contabilizzazione e gestione dei consumi energetici
  • Comunicazione con l'esterno tramite l'integrazione di email, telefonia VOIP, servizi di messaggistica etc...

Il nostro pricipale obbiettivo è:

"utilizzare la domotica  per migliorare la qualità della vita delle persone". 

Leggi tutto...
 

 

Settori

 


Telecamera

 

 

 

Multi Mediale

Impianti  TV Digitale e SAT.

Sistemi Audio/Video

Sistemi MultiStanza, Media-Servers

Integrazione KNX

 


Internet, Telefonia VoIP

Reti LAN - WiFi

Connettività Internet

Telefonia tradizionale e VoIP

Gestione e Controllo Locale e Remoto

Gestione e Controllo Sistemi Server, PC, componenti Rete LAN

 


Sicurezza

 

 

 

Sicurezza, Impianti Elettrici, Domotica KNX
Assistenza Tecnica

Sistemi Domotici KNX

Ripartizione del Calore

Videosorveglianza, Allarmi

Impianti Elettrici

Controlli e Telegestione via Internet

Sistemi di irrigazione automatici

Sistemi UPS e gruppi  elettrogeni

Login Form



Who's Online

 2 visitatori online

triotech
TrioTech